NEWS

NEWS

Sarà presentato a Casa Sanremo, in occasione della 65^ edizione del Festival della Canzone Italiana, il libro “Ti racconto Lucio Dalla” firmato da Angelo Riccardi.

NEWS

palafiori 3Sarà presentato a  Casa Sanremo il 12 febbraio alle ore 16,30 il libro Ti racconto Lucio Dalla, da Bologna a Manfredonia viaggio inedito nella sua infanzia” ( Grenzi, 2013) di  Angelo Riccardi.

L’attuale  sindaco di Manfredonia, comune pugliese che è stato uno “dei luoghi dell’anima, del grande cantautore scomparso nel 2012, presenterà il suo libro d’esordio nel Limoni | La Gardenia Theatre all’interno dello spazio del Palafiori di San Remo che  in occasione del 65° Festival della Canzone Italiana, si animerà anche quest’anno con eventi dedicati  al mondo della musica ed ai suoi protagonisti.

Location  ideale, quindi, per rendere omaggio a uno dei massimi protagonisti della canzone d’autore italiana,  a cui Riccardi ha dedicato questo ritratto inedito, che sarà presentato con un reading musicale affidato alla voce di  Antonella Carone ( brillante attrice di teatro e cinema)  e al piano di  Gianni Martini (che vanta un’intensa  attività concertistica come solista e con diverse formazioni orchestrali in Italia ed in Francia).

Un evento speciale per raccontare quest’originale esperienza narrativa, nata da un  impulso autentico ispirato dalla personale amicizia che, negli ultimi anni di vita, ha legato il cantautore bolognese all’autore,  appassionato della musica del poeta Dalla e affascinato dalla personalità bizzarra dell’amico Lucio. Un libro ispirato, in sintesi, dalla voglia di approfondire prima, e condividere poi, le poco conosciute e a tratti “misteriose” ragioni del legame affettivo di Dalla con Manfredonia, che lo accompagnò dalla più tenera età e che lo portò a dichiarare, pochi mesi prima dalla sua scomparsa: “Mi sento profondamente manfredoniano”.

Il libro, la cui prefazione è stata curata da Paolo Limiti, è ricco di notizie e di particolari sconosciuti, oltre che di una rassegna di foto e documenti inediti  sull’infanzia e l’adolescenza di uno dei più grandi artisti italiani e poeti del Novecento. E che le pagine di questa biografia esclusiva restituiscono con ricchezza di avvenimenti e aneddoti, raccolti dalla viva voce di testimoni ( tra cui Ron, la violinista Her, il grafico Francesco Logoluso) e  arricchito da episodi narrati dai familiari o dai vecchi amici d’infanzia.

Gli eventi narrati partono dalla  fine degli anni ’40 , quando era atteso l’arrivo in treno del piccolo amico bolognese (chiamato affettuosamente “Sbrendolo”: Briciola) al seguito della madre, la modista Iole Melotti, che ogni estate arrivava nella città del Golfo con il suo stuolo di sarte e il carico di abiti per le signore benestanti. Un’abitudine nata a seguito del trasferimento di parte della sua famiglia, i fratelli Corrado, Mario ed Ezio e il padre, Ettore Melotti, da Bologna a Manfredonia per motivi di lavoro nel 1933.E moltissimi sono gli aneddoti che ricordano episodi teneri dell’infanzia di questo bambino generoso ed eccentrico, piccolo di statura ma già dotato di grandissimo talento, che ricostruiscono, non solo la sua rete sua affettiva e il simbiotico rapporto con la madre ma anche i primi approcci con la musica, che lo avrebbero portato da autodidatta a diventare prestissimo un polistrumentista eccellente e un raffinatissimo musicista jazz .

Una storia che continua con i vari episodi degli innumerevoli ritorni di Dalla a Manfredonia: per i concerti, per battezzare i figli degli amici, per un semplice pranzo o per fare lunghe camminate al crepuscolo vicino al mare di quella città di cui conosceva a perfezione anche il dialetto e in cui spesso amava esprimersi. E il racconto della sua vita personale e artistica, nel racconto di Riccardi, si dirama via via in molteplici direzioni che si intersecano e sovrappongono, fino a spingersi oltre la cronaca e trovare ipotesi ( rigorosamente documentate) su dubbi che trovano eco nella leggenda personale del cantautore. Da interrogativi tramandati da sempre dalla “voce del popolo”: Era davvero Giuseppe Dalla, scomparso quando Lucio aveva solo sette anni, il padre? O Lucio in realtà fu il frutto dell’amore clandestino di Iole per un uomo incontrato a Manfredonia? A domande legate anche alla sua storia musicale “ Cosa indica quella freccia sulla cartolina di Manfredonia che è sulla copertina del disco 4/3/43?” .E nelle trame che compongono il fitto tessuto narrativo del racconto, Riccardi, guida il lettore in un viaggio inedito nei territori meno conosciuti della sua storia personale e nei territori più conosciuti della sua carriera d’artista, ma da una diversa prospettiva, che alla fine restituiscono un Lucio Dalla ancora più intenso. L’evento rientra le iniziative dell’agenzia Parole e Musica di Mimmo Rollo presentate a CasaSanremo2015.

 

 

Il programma della serata del 28 dicembre al Teatro Comunale Lucio Dalla

Tag: LIBRO
featured image

La serata si aprirà con un reading musicale curato da Bottega degli Apocrifi con gli attori Nunzia Antonino e Bruno Soriato, le musiche saranno eseguite dal vivo dal M° Matteo Trimigno (pianoforte), dal M° Fabio Trimigno  (violino), con la partecipazione del chitarrista Luca Lalla e del percussionista Alfredo Ricciardi.

Il cuore della serata sarà la conversazione con l’autore del libro, Angelo Riccardi, assieme a Francesco Logoluso – grafico della storica etichetta musicale RCA – e al cantautore Ron che chiuderà la serata col suo concerto.

“Ti racconto Lucio Dalla … ”, che sarà in uscita dal prossimo gennaio nelle librerie italiane, è un percorso narrativo molto originale, che si sviluppa in una logica frammentata dello spazio e del tempo e restituisce un ritratto molto intimo e personale del cantautore, incentrato in particolare sulla sua infanzia tra Bologna e Manfredonia. Un’esperienza letteraria che l’autore sostiene essere nata da un impulso emozionale: “Voler approfondire prima, e condividere, poi, le poco conosciute e a tratti ‘misteriose’ ragioni del legame affettivo di Dalla per Manfredonia”.

Si registra il tutto esaurito al Teatro Comunale Lucio Dalla per una serata che ripercorrerà, attraverso la narrazione e la musica, una parte della vita del noto cantautore.

“Ti racconto Lucio Dalla”, sabato 28 dicembre Ron in concerto a Manfredonia all’anteprima di presentazione del libro di Angelo Riccardi

Tag:, , , LIBRO
featured image

E’ in programma  sabato 28 dicembre, l’anteprima di presentazione del libro Ti racconto Lucio Dalla, da Bologna a Manfredonia viaggio inedito nella sua infanzia” di  Angelo Riccardi, edito da Grenzi e dal prossimo gennaio in uscita nelle librerie italiane. A partire dalle  ore 20.30, presso il Teatro Comunale di Manfredonia (intitolato proprio al cantautore bolognese per) si terrà una serata speciale che vedrà come protagonista dell’evento il popolarissimo Ron, grandissimo amico  Dalla, con cui condivise anche un  fortunato sodalizio professionale.

Ron, al secolo Rosalino Cellamare, voci tra le più apprezzate del panorama della musica d’autore italiana e che  ha appena confermato la partecipazione alla prossima edizione di San Remo, si esibirà live durante la serata, regalando al pubblico, attraverso la sua poesia, un’emozionante momento sonoro dedicato anche all’amico prematuramente scomparso.

Il cantautore lombardo, ma di origini pugliesi,  fa parte della serie di numerosi personaggi intervistati da Angelo Riccardi per il libro, che propone una serie di testimonianze inedite sulla vita di Lucio Dalla indagando sui  motivi del profondo legame che hanno unito il cantatore alla città di Manfredonia, dove il piccolo bolognese  trascorse molti momenti sereni al seguito della madre, la stilista Iole Melotti.

Inoltre, è proprio di Ron la suggestiva  voce narrante del Booktrailer realizzato dalla Rat Film per il progetto editoriale, che sarà presentato durante l’evento in programma l’ultimo sabato del 2013, animata anche dalle incursioni teatrali/musicali della compagnia Bottega degli Apocrifi, che leggeranno sul palco alcuni brani del libro.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. Per prenotazioni e info: 0884.532829 – 335.244843.

Online la pagina ufficiale Facebook

Tag:, , , , , LIBRO
featured image

E’ Attiva la pagina Facebook dedicata al libro Ti racconto Lucio Dalla  all’indirizzo https://www.facebook.com/tiraccontoluciodalla che si propone non solo di presentare news e curiosità sul progetto editoriale ma anche di invitare tutti coloro che amano la musica di Lucio a condividere foto, ricordi e aneddoti personali.

Uno spazio aperto a chi desidera  partecipare a questa esperienza di “racconto collettivo” del grande cantautore Bolognese, in cui tutti sono invitati a postere pensieri, canzoni e immagini.

La presentazione di Paolo Limiti

LIBRO
featured image

E’ a firma del  popolare Paolo Limiti, cultore indiscusso della storia della musica italiana, la prefazione  del libro Ti racconto Lucio Dalla.  Il noto conduttore televisivo, noto anche  per essere  tra  i più apprezzati  parolieri italiani, racconta così l’opera d’esordio di Angelo Riccardi : “ Il libro di Angelo Riccardi, (…)percorre una strada molto più appassionante: entra nel mistero che nasconde ogni leggenda e ci porta per mano in un mondo ancora più affascinante perché tocca da vicino in una febbre di comprensione l’essere umano e artistico  che è stato Lucio Dalla. Troverete in queste pagine ciò che è stato e il senso di quello che la vita di Lucio è stata, bilanciati in modo che tra fatti vissuti in prima persona e intuitiva immaginazione ne uscisse per la prima volta lui come davvero era, con l’importanza e la commozione di un essere pieno di fantasia alla ricerca di promesse che la sua stagione sembrava offrirgli o togliergli.

Ognuno di noi in fondo è un mistero per se stesso e nemmeno Lucio poteva sfuggire a questo comando. E i misteri sono più facili da capire se sono colti da chi passa intorno a loro e per benevolo gioco del destino li può sfiorare per amicizia o per affetto o per amore.

Questo è quello che Angelo Riccardi ci regala con questo libro: Lucio Dalla nella fabbrica di quell’intricata rete di misteri che furono la sua vita e lo spirito della sua arte. E i pensieri e i fatti che lo hanno guidato fino nel nostro cuore.”

Presentazione di Paolo Limiti
Quasi tutti i grandi personaggi vivono di leggende. Forse lo spunto è vero, forse no, ma loro stanno bene nella leggenda, che è più grande della vita, che è più grande di dove passano, che è grande come i sogni e le lacrime che la gente proietta su di loro per le emozioni che provano seguendo la loro arte, confondendone l’esplosione dell’anima con il volto di chi l’ha causato.
In genere le biografie tendono a sottolineare questa magia. Seguono quasi con misticismo il sogno delle folle perché la leggenda non si perda mai e non si perda più e in fondo vogliono confortare la fantasia collettiva che si sente partecipe del miracolo che è un personaggio. Non c’è niente di male in questo, anzi c’è la soddisfazione di avere la prova che quello che si è creduto e immaginato è davvero successo, è una dolce, strabiliante realtà. Ma non è quasi mai la realtà.
Perché la maggior parte delle biografie è commissionata: dagli agenti, dagli editori, qualche volta dal personaggio stesso che però anche lui non lascia filtrare che la leggenda di sé, perché sa che quello che conta in quel momento è ripetere il sogno. È una cosa un po’ infantile, ma molto gratificante. Ogni pediatra sa che i bambini si divertono molto di più se sanno quello che succede in una storia: la loro gioia è anticipare quello che avverrà e che hanno visto avvenire decine di volte prima di quella, arrivando al massimo del divertimento quando tutto si riverifica puntualmente come deve. È il gioco delle leggende. Ma non sono la realtà.
Il libro di Angelo Riccardi, invece, percorre una strada molto più appassionante: entra nel mistero che nasconde ogni leggenda e ci porta per mano in un mondo ancora più affascinante perché tocca da vicino in una febbre di comprensione l’essere umano e artistico che è stato Lucio Dalla. Troverete in queste pagine ciò che è stato e il senso di quello che la vita di Lucio è stata, bilanciati in modo che tra fatti vissuti in prima persona e intuitiva immaginazione ne uscisse per la prima volta lui come davvero era, con l’importanza e la commozione di un essere pieno di fantasia alla ricerca di promesse che la sua stagione sembrava offrirgli o togliergli.
Ognuno di noi in fondo è un mistero per se stesso e nemmeno Lucio poteva sfuggire a questo comando. E i misteri sono più facili da capire se sono colti da chi passa intorno a loro e per benevolo gioco del destino li può sfiorare per amicizia o per affetto o per amore.
Questo è quello che Angelo Riccardi ci regala con questo libro: Lucio Dalla nella fabbrica di quell’intricata rete di misteri che furono la sua vita e lo spirito della sua arte. E i pensieri e i fatti che lo hanno guidato fino nel nostro cuore.

Il Booktrailer

LIBRO
featured image

Il suggestivo booktrailer del libro ti racconto Lucio Dalla è stato realizzato dalla Wild Rat Film in collaborazione con l’agenzia Mediafarm.  Un progetto molto interessante che narra in 4 minuti l’appassionato e appassionante  esperienza dell’autore, Angelo Riccardi,  nel ricercare testimonianze, documenti, foto e ricordi inediti per ricostruire un segmento importante e poco conosciuto della vita del grande cantautore bolognese.

Un  video clip, che grazie anche all’intensa voce fuori campo di Ron, traduce  in maniera evocativa e poetica l’essenza di questa opera , sottolineando con le immagini alcuni dei punti salieti del racconto. Il progetto vede la regia, fotografia e montaggio di Niki dell’Anno (con la collaborazione di Nadia Bianco come aiuto regia e di Jacopo dell’Anno  l’assistente regia ) è stato girato a Manfredonia e vede lo stesso Angelo Riccardi protagonista.